Pelle secca negli anziani: come idratarla

L’invecchiamento cellulare è un fenomeno fisiologico testimoniato, nella maggior parte dei casi, da tutta una serie di piccoli e grandi cambiamenti, visibili oppure, viceversa, impercettibili a occhio nudo. Tra questi ultimi, si registra una considerevolmente ridotta attività della ghiandola sebacea. Ciò comporta non solo bassi ritmi di produzione di sebo, ma anche di glicerolo, componente indispensabile per un adeguato trasporto di acqua a beneficio di pelle e organismo in generale.

Un’altra consistente causa dello scarseggiare delle quantità di acqua nella cute è data dall’assottigliamento del derma, che diviene gradualmente più esposto e sensibile all’azione nociva di fattori esterni, come batteri, tossine, agenti inquinanti, fumo e radiazioni solari.

Inoltre, altro agente capace di produrre un effetto acceleratore sull’invecchiamento cellulare è dato dalla formazione di radicali liberi, favorita dal cattivo funzionamento dei fisiologici meccanismi antiossidanti propri del corpo umano.

La inevitabile conseguenza di tutto ciò è in primis l’insorgenza di fastidiose problematiche, quali irritazioni e infiammazioni, talvolta gravi, accompagnate da persistenti sensazioni di prurito, che hanno un effetto negativo non solo sulla salute, ma anche sullo stile di vita di chi ne è affetto.

Gli effetti della pelle secca e i rimedi

Questi gli sgradevoli effetti principali della tendenza e predisposizione, sviluppata con grande frequenza dalla pelle degli anziani, alla secchezza. La cute perde gradualmente la sua elasticità e il suo tono naturale e si rinnova a ritmi lenti e faticosi, divenendo xerotica e squamosa.

In un tale stato di cose, l’unica soluzione di successo che si prospetta è quella di convertirsi ad una attenta e costante attività di idratazione della pelle per mezzo di prodotti e sostanze emollienti, il cui utilizzo quotidiano è in grado di favorire la formazione di una vera e propria barriera protettiva, capace, per lo meno, di contenere il fenomeno, per evitare che degeneri ulteriormente.

Tra questi prodotti, spiccano in primo luogo gli innumerevoli unguenti e creme messi a disposizione.

Non sempre è facile scegliere il più adatto e bisogna comunque tenere conto del fatto che una corretta routine idratante deve essere accostata ad altri rimedi di eguale importanza, come un regime alimentare equilibrato e ricco di liquidi.

Nella scelta del prodotto più adatto alla propria situazione, influiscono diversi fattori, tra i quali il grado di sensibilità della propria pelle, l’intensità e lo stadio che il problema ha ormai raggiunto.

Sicuramente, però, non si sbaglia se si opta per una soluzione dedicata, specificamente pensata e progettata con cura per l’appianamento di una problematica particolare come quella in questione.