Gli effetti dimagranti del tè verde

Tra i numerosi effetti benefici che contraddistinguono il tè verde, uno dei più apprezzati va individuato nelle sue proprietà dimagranti. Partendo dal presupposto che non si tratta di una sostanza miracolosa che fa perdere peso a prescindere dallo stile di vita che si segue e dal regime alimentare a cui si è abituati, resta il fatto che il consumo giornaliero di questa bevanda, nel contesto di una quotidianità caratterizzata da attività fisica e mangiar bene, è senza dubbio positivo.

Come fa dimagrire il tè verde?

Chi ha in mente di rispettare un regime alimentare sano o di seguire una dieta ipocalorica, dunque, può trovare molteplici benefici nel tè verde, che contribuisce al calo ponderale. Il merito di questa peculiarità è da attribuire alle catechine: si tratta di sostanze antiossidanti che fanno parte della più conosciuta categoria dei flavonoidi, e che hanno la capacità difavorire una sensazione di sazietà che si prolunga nel tempo. Insomma, bevendo tè verde non si corre il pericolo di mangiare in quantità eccessive e, soprattutto, di provare a spezzare la fame con snack salati, merendine piene di grassi idrogenati e altri prodotti che sono tanto golosi quanto poco salutari.

Tè verde e metabolismo

Ma non è questo il solo punto di forza del tè verde per chi ha intenzione di dimagrire: sempre le catechine, infatti, hanno un ruolo molto importante nell’accelerazione delmetabolismo basale, e – in più – vanno a stimolare la termogenesi. Essa corrisponde a un processo attraverso il quale i grassi che vengono assunti attraverso quello che mangiamo vengono convertiti in calorie in misura inferiore rispetto alla norma, poiché i nutrienti (i grassi stessi e i carboidrati, più di tutti gli altri) sono destinati alla produzione di energia. In altri termini, i grassi non vanno a comporre il tessuto adiposo di riserva ma si trasformano in calore, e quindi in energia che può essere spesa subito. Appare evidente che latermogenesi è coinvolta nella possibilità di evitare un aumento del peso corporeo: in ultima analisi, bevendo tè verde tutti i giorni si contrasta l’accumulo di grasso in corrispondenza della zona addominale e attorno al girovita.

Stop agli zuccheri

Un altro dei motivi per i quali il tè verde è indispensabile per chi vuole dimagrire è rappresentato dal contenuto elevato di metilxantine, una famiglia di sostanze che comprende la teofillina, la teobromina e la più conosciuta caffeina: tutte queste molecole agiscono nel diminuire l’assorbimento degli zuccheri da parte del nostro organismo e al tempo stesso favoriscono la lipolisi, il processo per il quale vengono eliminati i grassi dagli adipociti. In più, tali sostanze favoriscono la diuresi, e quindi l’espulsione delle scorie che si accumulano nel corpo, incentivando l’attività dei reni a causa dell’azione di dilatazione dei vasi che esercitano. Infine, il loro influsso è positivo anche nei confronti del cortisolo, che è un ormone lipogenetico molto importante.

Purificare l’organismo

In generale, il tè verde è adatto a chi intende perdere peso anche perché contribuisce alla purificazione del corpo umano: più urina viene prodotta ed eliminata e più il nostro organismo si detossina, nel senso che riesce a eliminare tutte le sostanze di scarto che produce e, inoltre, a espellere i liquidi in eccesso. In caso contrario, tali liquidi tendono a ristagnare e diventano la causa della cellulite, un problema di salute che ha ripercussioni molto fastidiose anche dal punto di vista estetico. Nel momento in cui l’organismo è pieno di tossine e di scorie ammassate, esso è impossibilitato a lavorare al massimo delle sue potenzialità: ciò vuol dire che le sue cellule non riescono ad assimilare le sostanze nutritive buone al posto dei grassi. Anche la stimolazione dell’escrezione favorita dal tè verde, dunque, rientra tra le ragioni per cui questa bevanda aiuta a perdere peso.