Creme per il viso naturali: come saper individuare quelle più adatte

L’applicazione della crema per il viso è sicuramente uno dei metodi più utilizzati per proteggere la pelle, che rappresenta un elemento molto importante per la nostra salute, in quanto ci difende da agenti che possono essere chimici oppure atmosferici.

Ogni giorno infatti ci si vede costretti ad affrontare e fronteggiare molte sostanze, che vengono trasportate dal vento (polvere, smog, sporcizia) oppure che vengono applicate direttamente sulla pelle del viso, a causa di una scelta sbagliata di creme e routine quotidiana.

Ogni soggetto ha una tipologia di pelle differente, per questo motivo le case cosmetologiche creano creme per il viso differenti, con composizioni varie e naturali che lavorano direttamente in profondità.

Grazie agli ingredienti naturali che vengono studiati, scelti e mixati, la pelle potrà usufruire delle proprietà e dei benefici degli elementi adatti. Scegliere una crema senza avere la consapevolezza, di quale sia la tipologia di pelle non è un procedimento corretto, vediamo come fare.

Le tipologie di pelle del viso

Per individuare al meglio le creme viso naturali che possano essere più adatte alle proprie esigenze, bisogna prima capire qual’è la tipologia di pelle che si ha. Non è sempre facile, infatti a volte ci si può confondere, peggiorando la situazione attuale:

  • Pelle normale: chi presenta questo tipo di pelle, crede di non aver necessità di nulla. Sbagliato: anche chi non ha alcun problema deve mantenere equilibrato il pH, idratare e nutrire come per qualsiasi altra tipologia. Una pelle normale è un grande vantaggio, ma se si trascura si può trasformare in grassa o secca
  • Pelle secca: la pelle secca si presenta di colorito non uniforme, sottile e tendente alla desquamazione. Sensibile al tatto e ad ogni applicazione di cosmetico. E’ disidratata e non trattiene l’umidità, con un sensazione di “tiraggio” continuo.
  • Pelle grassa: è una pelle che si presenta con il classico aspetto unto e lucido, anche al tatto. In questo caso specifico la produzione di sebo è continua e senza sosta, creando impurità. I pori sono dilatati e questo permette la concentrazione di ogni tipo di sporcizia nel penetrare e fermarsi, creando comedoni oppure acne. E’ un tipo di pelle che deve essere trattata al meglio e con molta attenzione.
  • Pelle sensibile: in linea generale la pelle del viso è composta da un primo strato che riesce fare da scudo. La pelle sensibile ha “perso” questa protezione, diventando così intollerante ad ogni tipologia di agente chimico ed atmosferico, disidratata e facilmente irritabile.
  • Pelle mista: una delle più difficili da trattare, viso che la zona T (fronte, naso, mento) si presenta grassa, mentre le altre zone restano secche. E’ di difficile comprensione e difficile trattamento.
  • Invecchiamento cutaneo: qualsiasi tipologia di pelle sopra indicata, in una fase della vita si ritroverà ad avere a che fare anche con l’invecchiamento cutaneo, dovendo aggiungere alla propria beauty routine un cosmetico che abbia una doppia azione, ovvero sulla pelle e sulle rughe.

Naturalmente oltre alla scelta adatta della crema viso, la pelle dovrà essere sottoposta ad una beauty routine quotidiana che porti il cosmetico a compiere i corretti benefici, facendo penetrare in profondità gli ingredienti naturali.

Ad ogni viso la sua crema naturale

Una volta capito qual’è la tipologia di pelle che si possiede, si può procedere ad acquistare le creme viso naturali più adatte alle proprie esigenze. Per effettuare la scelta giusta, è fondamentale saper leggere l’INCI, così da comprendere se gli ingredienti che sono presenti nella composizione sono tutti naturali. Vediamo alcuni esempi di ingredienti che devono essere contenuti all’interno delle creme per le principali tipologie di pelle.

Crema viso pelle secca

Per questa tipologia di pelle, bisogna scegliere una crema con una composizione nutriente, idratatante e levigante. Gli ingredienti naturali devono mantenere il pH della pelle e riparare le zone soggette a screpolatura e desquamazione:

  • Olio di Argan
  • Burro di Karitè
  • Olio di Mandorle
  • Jojoba
  • Miele

Crema viso pelle grassa

La composizione ideale deve essere purificante ed astringente, idratando in profondità e mantenendo il pH della pelle equilibrato.

In queso caso specifico si dovranno utilizzare ingredienti naturali, che possano svolgere tutte queste azioni portando la pelle ad un livello di normalità permanente, grazie alle loro proprietà antibatteriche, antinfiammatorie:

  • Pompelmo
  • Limone
  • Lavanda
  • Tea Tree Oil

Crema pelle mista

Come anticipato, in questo caso specifico si dovrà far fronte a due problematiche, cercando di riportare due tipologie di pelle ad un equilibrio normale. Gli ingredienti dovranno quindi essere astringenti, purificanti, antibatterici, antinfiammatori, idratatanti e riparatori:

  • Rosa Mosqueta
  • Olio di Cocco
  • Aloe Vera
  • Caffè Verde

Crema pelle sensibile

Si rende necessario andare a ricreare il film protettivo della pelle, idratando, nutrendo e riportando la stessa ad un valore del pH normale.

Gli ingredienti non dovranno essere aggressivi ma addolcenti ed avere una formulazione delicata, al fine di non irritare maggiormente la pelle:

  • Camomilla
  • Calendula
  • Aloe Vera
  • Malva
  • Fiordaliso
  • Ippocastano
  • Ginko Biloba

Crema anti age

In questo caso specifico sarà necessario valutare il proprio tipo di pelle ed avere una miscelazione aggiuntiva di quelli che sono gli ingredienti adatti per fronteggiare l’invecchiamento cutaneo della pelle.

Si ricorda che in questi casi, l’insorgenza di rughe – macchie e cedimento cutaneo sono dovute al rallentamento della proteina natuale collagene ed elastina.

Gli ingredienti da trovare, in aggiunta, sono:

  • Collagene
  • Elastina
  • Vitamina E
  • Q10
  • AHA
  • Acido Ialuronico

In qualsiasi caso vi consigliamo di contattare il vostro dermatologo di fiducia, richiedendo una consulenza al fine di valutare al meglio quale sia il tipo di pelle da trattare e, gli ingredienti adatti da utilizzare.