Bacche di Goji: quali benefici?

Le bacche di Goji sono un alimento che negli ultimi anni ha avuto diffusione sempre maggiore. Potremmo dire che sono diventate “di moda” tanto è cresciuto il loro consumo. Il motivo è presto detto, ossia offrono una serie di benefici per l’organismo. Oggi scopriamo a cosa possono essere utili le Bacche di Goji, soffermandoci anche sulle controindicazioni.

Da dove vengono le Bacche di Goji

Partiamo, per prima cosa, da cosa sono le bacche di Goji. Hanno origine tibetana e sono generate da un arbusto che può crescere fino a 2 metri. Di questa pianta, appunto, si consumano le piccole bacche delle dimensioni di 1-2 cm. Abbiamo detto che sono originarie del Tibet ma sono largamente diffuse in tutta l’Asia, considerando l’uso che se ne fa nella Medicina Cinese. L’arbusto appartiene alla famiglia delle Solanacee e il termine scientifico è Lycium Barbarum.

In commercio si trovano principalmente essiccate (comunemente le trovate anche al Supermercato). Più difficilmente si trova il succo di bacche di Goji, per il quale dovrete recarsi in erboristeria o negozio che venda prodotti biologici. Sono sempre più diffusi, inoltre, i prodotti che contengono bacche di Goji. Anche questi comunemente acquistabili al supermercato: muesli, barrette e così via.

Come si mangiano? Potete consumarle sia essiccate, così come le trovate nelle bustine in vendita. In caso contrario sono ottime in aggiunta all’insalata oppure utilizzate per preparare una tisana. In quest’ultimo caso provate a scaldare l’acqua ed a versare nella tazza un cucchiaino di bacche di Goji. Il risultato, in termini di gusto, vi sorprenderà.

Perché sono utili le bacche di Goji?

Come abbiamo detto i benefici per l’organismo sono molteplici. Vediamo quali sono i principali.

  • Contrastano l’invecchiamento cellulare. Le bacche di Goji sono ricche di Antiossidanti (in particolare flavonoidi e acido linoleico) che contrastano l’azione dei radicali liberi. Contribuiscono, quindi, a rallentare il processo fisiologico di invecchiamento dell’organismo;
  • Stimolano metabolismo e aiutano a dimagrire. Spesso si riconosce una funzione brucia grassi. In ogni caso aiutano nel perdere peso perché mangiare bacche di goji aumenta il senso di sazietà. A questo è da aggiungere il fatto che hanno poche calorie: solo 350 Kcal per 100 grammi;
  • Regolarità Intestinale. Un benefici che viene assicurato grazie alla presenza di fibre. E sappiamo quanto sia importante il transito intestinale per il benessere complessivo del nostro organismo;
  • Controllano i livelli di Glicemia e zucchero nel sangue. Sono utili, quindi, per contrastare gli effetti negativi del diabete (in caso di tale patologia ricordate di avvisare preventivamente il medico sul consumo di questo alimento);
  • Rafforzano le naturali difese immunitarie. Grazie alle Vitamine (in particolare Vitamina C e Vitamine del gruppo B) rafforzano il nostro organismo. Utili nei periodi in cui influenza e raffreddore imperversano;
  • Azione energizzante, grazie alla presenza di Aminoacidi;
  • Tenere sotto controllo il livello di Colesterolo nel sangue (prevenendo aterosclerosi);
  • Aiutano a mantenere sotto controllo i valori pressori;

Le controindicazioni

Non esistono particolari controindicazioni per l’assunzione di Bacche di Goji. Dobbiamo, però, citare le seguenti:

  • Casi di allergia o intolleranza ai principi delle solanacee (ad es. allergia a patate, peperoni, melanzane e pomodori);
  • Interazione con farmaci per la pressione alta ed anticoagulanti;
  • Interazione con farmaci per il diabete

Da prestare particolare attenzione per le donne in stato di gravidanza o allattamento. Anche in questi casi non si esclude la possibilità di mangiare bacche di Goji ma è necessario ricevere il parere preventivo da parte del proprio medico di fiducia o del ginecologo.