3 metodi per sbiancare naturalmente i propri denti

Circa il 18% delle persone riferiscono che “non sono soddisfatte del colore dei propri denti nelle fotografie”. In molti casi, il colore giallo li pone in una situazione di forte imbarazzo, anche nella vita di tutti i giorni. Avere denti chiari e in ottima salute è molto importante nella cultura odierna, da qui si può comprendere come mai è sempre in aumento il numero di persone che sono alla ricerca di un metodo per lo sbiancamento denti facile e naturale.

I denti sono una delle prime cose che le persone notano in un estraneo; sono un segno di salute e che infonde sicurezza in chi li mostra. Quando non si è sicuri della propria immagine, spesso è proprio per la presenza di denti opachi, cariati o storti. Questo, invia alle altre persone un segnale che si è una persona trascurata.

In alcuni casi, anche se ci si lava molte volte al giorno i denti, bere caffè o bevande ricche di caffeina, così come fumare porta alla creazione di macchie sui denti. Spesso, i denti che si presentano di colore giallo o marrone possono anche indicare un problema più grande: gengive non in perfetta salute, indebolimento dello smalto e scarsa igiene dentale. Eseguire uno sbiancamento dei denti fai da te può essere pericoloso, se le cause che hanno portato a quella situazione sono altre. Avere i denti bianchi è sicuramente un’ottima cosa, ma bisogna essere pro attivi nel tenersene cura.

Avere denti bianchi non coincide spesso con l’avere dei denti sani, poiché le due cose non sono strettamente collegate. Il colore dei denti, non in tutte le situazioni è strettamente correlato allo stato di salute dei denti. La percezione delle persone comunque, è di rapportare immediatamente il colore dei denti alla percezione della loro salute.

Perché i denti diventano gialli?

I denti perdono il loro candore, ingialliscono o addirittura si colorano di un colore compreso tra il beige e il marrone per diverse cause. Nella maggior parte dei casi, questi fattori sono dovuti a problemi che si sviluppano sua sulla superficie dura e bianca dei denti (lo smalto) che nella parte più profonda, all’interno della struttura dei denti.

Sotto lo smalto si trova una sostanza dal colore marrone chiaro, che si chiama dentina. Questa sostanza, può diventare più visibile se lo smalto si assottiglia. In molti adulti, questo fattore con il passare degli anni diventa sempre più visibile. L’erosione dentale (che si manifesta con l’utilizzo dei denti), può portare alla perdita cronica di tessuto duro nei denti. L’erosione di questo strato dei denti si manifesta a causa del continuo attacco di acidi e sostanze presenti nella bocca.

I fattori che maggiormente portano all’indebolimento dello smalto sono i fattori legati all’invecchiamento, alla genetica e all’assunzione di alimenti che promuovono l’erosione e/o la colorazione dello smalto dei denti. Se si è “colpiti” da più di una di queste abitudini si potrebbe anche correre il rischio di soffrire di malattie gengivali.

Rimedi casalinghi per sbiancare i denti

Qui di seguito, è possibile trovare alcuni rimedi casalinghi che possono essere d’aiuto nell’operazione di sbiancamento dei denti. Inoltre, possono essere un aiuto nel migliorare l’igiene orale generale. Il tipo di dentifricio utilizzato oltre al normale utilizzo dello spazzolino e all’uso quotidiano del filo interdentale sono solo la base di partenza.  Il bicarbonato di sodio, il perossido di idrogeno, gli estratti di alcuni olii e l’applicazione di aceto di mele possono essere dei rimedi home made per chi vuole provare a sbiancare i propri denti.

Prima di procedere con questo tipo di operazioni, è sempre bene prendere un appuntamento con il proprio dentista di fiducia e chiedere un parere. Non sempre i denti di una persona, possono beneficiare di questo tipo di trattamento per lo sbiancamento dentale.

1: Spazzolare bene i denti dopo avere mangiato o bevuto

Il modo migliore per sbiancare i denti naturalmente, anche se spesso non è molto facile da fare, è semplicemente lavarsi i denti con un dentifricio appropriato dopo ogni pasto. Ciò richiede molta persistenza e può anche essere molto difficile trovare sempre del tempo, ma è sicuramente uno dei metodi migliori che si può seguire.

Evitare di fumare sigarette, bere troppo caffè può sicuramente migliorare la propria igiene orale generale. Se si bevono regolarmente delle bevande ricche di coloranti, può essere una buona idea utilizzare una cannuccia quando si consumano.

2: Estratto di olio di cocco

Può sembrare impossibile, ma l’estratto di olio di cocco è utilissimo per chi è interessato a sbiancare i propri denti in maniera naturale. In alcuni casi, persone che si sono applicate questo olio dopo aver pulito i denti hanno riportato un costante e continuo sbiancamento e incremento della salute generale dell’apparato orale.

Per eseguire il trattamento, basta aggiungere qualche goccia di olio al dentifricio che normalmente si utilizza per la pulizia dei denti. In questo modo, durante la spazzolatura dei denti l’olio si poserà su tutte e due le arcate dentarie. L’olio di cocco ha delle proprietà antimicrobiche, che sono anche ideali per chi vuole proteggere e pulire le proprie gengive.

3: Utilizzare l’aceto o il sidro di mele

L’aceto o il sidro di mele è normale che siano utilizzati per lo sbiancamento dei denti, poiché sono un antibiotico naturale che viene utilizzano da molti secoli come rimedio casalingo. Se diluito leggermente con dell’acqua, è anche in grado di rimuovere le macchie più tenaci causate dalla caffeina e dalla nicotina (presente in tutti i tipi di sigaretta).

Il segreto di questa soluzione, è la presenza di acido acetico, di potassio, magnesio e di una serie di enzimi che uccidono i germi presenti nella bocca. Al loro posto, le sostanze presenti in questi derivati dalle mele favoriscono la crescita di batteri probiotici. Dal momento che la sua formula è naturalmente acida, aiuta anche ad abbattere la placca e le altre sostanza che si attaccano ai denti. Il pH dell’aceto di mele ad esempio può rimuovere le macchie dei denti, il che è sicuramente un ottimo aiuto per chi vuole sbiancare i denti in maniera naturale.

Sbiancare i denti con questi metodi naturali non è potenzialmente pericoloso per la salute della bocca, ma è sempre bene fare una visita prima di iniziare uno di questi trattamenti.